Autore Topic: OpenGEU  (Letto 861 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline sly3000

  • Moderatore
  • *
  • Post: 1365
  • Karma: +162/-0
    • E-mail
OpenGEU
« il: Ottobre 09, 2008, 21:32:51 pm »
L’11 settembre è stata annunciato il rilascio di OpenGEU, la distribuzione basata su Ubuntu e sul bellissimo window manager E17.
Vediamo un pò com’è.

Una volta avviato il Live CD su una macchina virtuale, la prima impressione della distro è veramente buona. Il window manager E17 è molto bello esteticamente, e non appesantisce molto il sistema. Un window manager che non ha nulla da invidiare ai più blasonati compiz & co. Notiamo subito un pannello sulla parte bassa dello schermo, questa “mensola” non occupa tutta la larghezza dello schermo,sulla destra troviamo la systray, a parte. Sul lato destro invece si trovano diversi gadget “utili” (orologio, batteria, temperatura,carico CPU, cestino). L’installer (in tutto e per tutto quello di Ubuntu)  installa la distribuzione sul disco fisso senza nessun problema.

Installato il sistema la prima cosa che salta all’occhio è che l’E17, come già detto, non grava “molto” sul sistema, rendendolo davvero accattivante graficamente. Anche con computer di vecchia generazione potrete avere discrete soddisfazioni. Bazzicando qua e la si scopre che è molto semplice personalizzare, modificare e creare mensole (pannelli) a piacimento. Inserendo Gadget e qualsiasi cosa si voglia. I temi di default sono due, ma è molto semplice reperirli via internet e installarli in un baleno. Vi sono due metodi: o tramite il gestore temi OpenGEU (che aprirà molto gentilmente Synaptics con una lista di temi openGEU), o da configurazione->temi (che si connettera a get-r.org, e vi mostrerà molti temi con tanto di thumbnail). In più vi sono i moduli, che assomigliano per qualche verso ad alcuni plug-in di Compiz. Ad esempio è possibile generale una “pioggia” di pinguini che andranno a spasso per il vostro desktop a far quel che più gli aggrada! Non potevano mancare poi gli effetti desktop, attivabili anch’essi da dal gestore temi OpenGEU.

Una distribuzione davvero bella, ma che a parte questo resta tale e quale all’Ubuntu da cui deriva. Uno dei maggiori successi è sicuramente quello di portare E17 in un sistema user-friendly e facilissimo da mettere in piedi. Sicuramente una distro che vorrete usare per sbalordire i vostri amici ormai stanchi del “cubo”! Ad ogni modo anche altri Desktop Enviroment si stanno spostando vero questo nuovo modo di gestire le finestre, il primo che mi viene in mente KDE4.






Screenshot
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !