Autore Topic: Matteo Renzi:  (Letto 1173 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline iNnOmInAbIle-mUGuu

  • Heaven
  • *
  • Post: 266
  • Karma: +2/-0
  • Fedele al caro muletto
    • E-mail
Matteo Renzi:
« il: Marzo 04, 2014, 17:48:20 pm »


Il premier Matteo Renzi è stato di parola sulla web tax , la norma è stata rimossa (anche se è rispuntata nella delega fiscale).

Il prossimo passo dovrebbe dunque essere, se proseguirà quest’opera riformatrice del Presidente del Consiglio, il ridimensionamento dell’Agcom nei poteri autoattribuitisi in via amministrativa nei confronti di temi che riguardano i diritti fondamentali dei cittadini.

Poteri, sia detto per inciso, che non riguardano solo il diritto d’autore.

L’attuale premier l’aveva detto esplicitamente, parlando a dicembre all’assemblea del partito.

“Abbiamo infilato un problema peggio dell’altro, sarebbe bello se si riuscisse a modificare le regole del gioco: l’Agcom chiude un sito senza passare da un giudice ma anche il fatto che la web tax va posta nel luogo centrale, l’Europa, e non con una violazione dei trattati europei o diamo l’impressione di un Paese che rifiuta l’innovazione”, hanno scritto Marco Mobili e Giovanni Parente su Il Sole 24 Ore. L’Agcom sta di fatto invadendo i campi assegnati al legislatore e alla magistratura ordinaria, sfruttando la disattenzione dell’opinione pubblica e del legislatore ordinario.

Basti vedere l’intervento dell’Agcom nei confronti del candidato Governatore del Partito democratico in Sardegna Francesco Pigliaru.

Agcom ha imposto all’Università  di Cagliari di cancellare sul sito internet la notizia della candidatura del Prorettore alla carica di Governatore della Regione Sardegna.

L’Autorità è dunque intervenuta disponendo la cancellazione di una notizia da un sito universitario, agitando lo spettro di una sanzione sino a 250mila euro, come se i poteri ad essa attributi dalla legge nel settore radio televisivo le consentissero di disporre la cancellazione di contenuti sul web, in contrasto esplicito con quanto affermato tra l’altro dal Governo, che non aveva riscontrato alcuna violazione.

Fonte & continua http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/03/matteo-renzi-dopo-la-web-tax-e-lora-dellagcom/900176/
innominabile
Cosi della gentaglia mi chiama.MA certi/e mi rimpiangono e dal loro rimpianto mi chiamano iNnOmInAbIle.vErGoGnAtEvI!!
Essere Falsi é La Nuova Tendenza...E Sembra Che Molti Siano Alla Moda.
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !