Autore Topic: Provinciali in Sicilia, dai primi dati en plein del centrodestra...  (Letto 631 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline garfield

  • Heaven
  • *
  • Post: 3574
  • Karma: +366/-3
  • Una giornata senza un sorriso una giornata persa
    • E-mail
Dai primissimi risultati, che riguardano ancora pochi seggi, il centrodestra (Pdl-Mpa-Udc) avrebbe stravinto le provinciali siciliane conquistando le 8 province dove si votava: Catania, Siracusa, Palermo, Enna, Trapani, Caltanissetta, Messina, Agrigento. Il centrodestra espugnerebbe anche le ultime roccaforti del centrosinistra a Enna, Siracusa e Caltanissetta. I candidati del centrodestra sono tutti sopra il 60% delle preferenze tranne a Enna dove Giuseppe Monaco al 57,64%. A Palermo e Catania i candidati Pdl-Udc-Mpa superano l'80%. E' in forte calo l'affluenza alle urne in tutte le province.

Gli aventi diritto al voto in Sicilia sono stati oltre quattro milioni e 400 mila. L'affluenza registrata in calo rispetto alle precedenti consultazioni. I comuni alle urne col sistema maggioritario (popolazione superiore a 10 mila abitanti) sono 38; in 109 si vota col proporzionale. Gli eventuali ballottaggi si svolgeranno il 29 e 30 giugno.

SEGGI CHIUSI IN SARDEGNA, AFFLUENZA 74,7% - Sono stati chiusi alle 15 i seggi per le amministrative in Sardegna, dove si votato per l'elezione di sindaci e Consigli in 34 Comuni. L'affluenza stata del 74,7%, esattamente lo stesso dato delle precedenti elezioni (ieri alle 22 era stata del 53,9%, in calo di quasi 5 punti). In base ai dati resi noti dalle Prefetture nella provincia di Cagliari (sei Comuni) ha votato il 67,5% (contro il 75% della precedente elezione); nella provincia del Medio Campidano (tre comuni) ha votato il 75%; in quella di Carbonia Iglesias (si votato in un solo Comune) il 76,8%. Nei 10 Comuni dell'oristanese ha votato il 78,6% (82,2%). Alti i dati della provincia di Sassari (tre Comuni), con un'affluenza dell'84,1% e di quella di Olbia-Tempio (dove si votava ad Arzachena, la "capitale" della Costa Smeralda) con l'82%. Nell'unico Comune sardo con oltre 15 mila elettori, Assemini, ha votato il 60,5% (contro il 69,4% delle precedenti amministrative).
 

chi lotta pu perdere...
chi non lotta ha gi perso...
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !