Autore Topic: Referendum, la Consulta dice 'no': legge voto, i quesiti bocciati dalla Corte  (Letto 575 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ambarambacicicoco

Referendum, la Consulta dice 'no': legge voto, i quesiti bocciati dalla Corte
Si chiedeva l'abrogazione della legge elettorale Calderoli del 2005


Ecco i due quesiti referendari sulla legge elettorale, sottoposti al vaglio di ammissibilità della Corte Costituzionale, e bocciati.

PRIMO QUESITO - "Volete voi che sia abrogata la legge 21 dicembre 2005, n. 270. Modifiche alle norme per l'elezione della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, come modificata dal decreto legge 8 marzo 2006, n.75, convertito in legge 21 marzo 2006, n.121?". Il quesito chiede l'abrogazione totale della legge elettorale 'Calderoli' che ha introdotto il sistema maggioritario con un forte premio di maggioranza e liste bloccate. La cancelleria della Consulta ha attribuito al primo quesito il numero di riferimento '156'.

SECONDO QUESITO - Si chiede se si vuole "che sia abrogata la legge 21 dicembre 2005, n. 270, Modifiche alle norme per l'elezione della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, limitatamente alle seguenti parti...", e segue l'elenco in tre pagine degli 'alinea' che si intendono sopprimere e che sono relativi a più parti degli otto articoli della legge 'Calderoli'. Il quesito chiede di abrogare le modifiche introdotte dal Porcellum con l'obiettivo di lasciare intatte le norme del Mattarellum che, ad avviso del Comitato promotore, potrebbero rivivere. La cancelleria della Consulta ha attribuito al secondo quesito il numero di riferimento '157'.

Fonte TelevideoRAI

L'intellettuale è uno che non capisce niente, però con grande autorità e competenza. (Leo Longanesi)
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !