Autore Topic: Scempio o valorizzazione?  (Letto 885 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline garfield

  • Heaven
  • *
  • Post: 3574
  • Karma: +366/-3
  • Una giornata senza un sorriso è una giornata persa
    • E-mail
Scempio o valorizzazione?
« il: Agosto 08, 2008, 18:25:54 pm »
Un ponte per collegare le Tremiti, una funivia alle Cinque Terre, un ascensore a Bergamo alta: dovrebbero aiutare turisti e cittadini nel rispetto della natura ma la paura è che si trasformino in obbrobri paesaggistici


Sarà un vantaggio per tutti: è questo il leit motiv delle giustificazioni di chi sostiene gli ultimi discussi progetti in programma in Liguria, Lombardia e Puglia. Alle Cinque Terre il progetto non è ancora definitivo ma si parla di una funicolare di 2 chilometri per collegare Riomaggiore al monte Parodi, dove a 600 metri svetta il forte di Bramapane. L'idea, che ha ricevuto il plauso del ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, è quella di realizzare una funivia a una campata che parte da mezza costa, senza piloni intermedi e con strutture per ospitare i macchinari. Contraria Italia Nostra, l'associazione che si dedica alla tutela del patrimonio: occupando gli spazi che ora sono liberi nei luoghi di partenza e arrivo, dice, si finirà con alterare la delicata morfologia del territorio. Per non parlare delle stazioni a monte e a valle che interferirebbero con la visibilità, sia da terra che da mare.

Il presidente del Parco, Franco Bonanini, quasi non si capacita: «La funivia dovrebbe sorgere in un punto in cui il mare non si vede e salire da 300 a 650 metri. Non sarà tagliato neppure un albero. Ma se un filo crea un problema psicologico, allora io non lo capisco, e vado avanti sereno». «Il percorso è in una valle chiusa, senza vista sul mare: una scelta per alleggerire la costa. Ora i visitatori, quasi tutti escursionisti, si concentrano in una porzione minima di territorio, il 4 forse il 5%. Con la funivia si potranno offrire opportunità turistiche anche ai comuni e ai borghi dell'altro versante della val di Vara». «Mi mi attendevo e ancora mi attendo plauso unanime» dice ancora Bonanini, «noi abbiamo fatto di un territorio a rischio di scomparsa un simbolo di turismo eco compatibile, un modello nel mondo. Abbiamo salvato i muretti a secco, le tradizioni, le essenze, la nostra terra e la nostra gente. E ora vogliamo che questo paradiso si allarghi dalla costa».

Al paradiso delle Tremiti l'ingegnere Michelangelo De Meo vorrebbe costruire un ponte per collegare le isole tra loro. Esisteva sotto i Borboni, dice, e lo si potrebbe costruire in legno, con tanto di impianto fotovoltaico sulla copertura. Il costo ammonterebbe a 20 milioni di euro ma i vantaggi sarebbero innegabili, assicura: maggiori entrate ai comuni garganici e molisani, meno costi di gestione sulle isole, mille posti di lavoro in più e 400mila nuovi turisti. L'iniziativa, patrocinata da diversi enti (tra cui l'assessorato al Turismo della Puglia) sarà ufficialmente presentato a Manfredonia il prossimo 11 ottobre.

Tutto deciso invece a Bergamo per l'impianto di risalita della città alta. «Abbiamo immaginato di posizionare una macchina da guerra, una sorta di cavallo di Troia ai piedi delle mura – si legge nella relazione di Fabio Postani dello Studio Aud di Genova, vincitore del concorso -. Questa torre d'assalto si configura con una pelle lignea che riecheggia le forme delle mura stesse nel susseguirsi di angoli acuti ed ottus». Ci si arriverà con un percorso pedonale lungo più di 60 metri, ai piedi di un canyon scavato nella collina partendo dalla pista ciclabile. Costerà intorno ai 3,5 milioni di euro e ognuno dei due ascensori potrà portare 13 persone alla volta: la portata totale in un'ora sarà di 678 passeggeri. «Abbiamo cercato di non invadere la bellezza delle mura» ha detto sempre Postani, ma pare che a Bergamo - spaccata tra favorevoli e contrari - sia già stato soprannominato "gianduiotto" e "cioccolatone".

 

chi lotta può perdere...
chi non lotta ha già perso...
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !