Autore Topic: Convivenza si o convivenza no?  (Letto 736 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline garfield

  • Heaven
  • *
  • Post: 3574
  • Karma: +366/-3
  • Una giornata senza un sorriso è una giornata persa
    • E-mail
Convivenza si o convivenza no?
« il: Luglio 28, 2008, 22:59:41 pm »
sempre più spesso le coppie decidono di andare a convivere come alternativa al matrimonio o come prova generale prima del fatidico si...
effettivamente non esiste modo migliore per conoscere fino in fondo la nostra metà!
ci si scontra con le abitudini quotidiane, con le piccole manie che fino a quel momento si è cercato di non manifestare...
Su alcune di queste si può certamente passare sopra con facilità: il fatto che lui o lei sprema il tubetto del dentifricio a metà e non dalla fine come viene insegnato sin dalle elementari per i tubetti di colori a tempera, può essere agevolmente agirato optando per un tubetto di dentirficio per ciascuno dei membri della coppia.
Si può soprassedere pure sulla tavola del gabinetto lasciata alzata... certo se lei è molto magra e, la mattina ancora assonnata si siede sul cesso e ci finisce dentro sino all'acqua diventa già un pò fastidioso!
Se lei ha l'abitudine, prima di andare a dormire di applicare sul viso una maschera al cetriolo ed i fanghi di alga Guam sulle cosce ricoperte di pellicola trasparente, diventa un pò pesante per lui se si sveglia in piena notte per il fetore delle alghe e si trova un alieno verde accanto a lui!
E che dire se lei "osa" usare il rasoio di lui per depilarsi gambe ed ascelle e lui (dopo aver portato il rasoio alla scientifica ed avere appurato che sul suo gillette doppia lama ci sono residui della peluria di lei) si incazza perchè con il rasoio usato rischia di tagliuzzarsi tutto?
E le faccende domestiche? Se non ci si può permettere una colf ed entarmbi lavorano, come verranno ripartiti i compiti?
Lui si offrirà subito di gettare la spazzatura, ma non vorrà saperne di stirare, come se buttare l'immondizia fosse più virile di stirare! Forse perchè lui pensa che il primo compito sia più faticoso perchè richiede un "sollevamento pesi"!
Cavolate! Stirare è faticosissimo!
E se uno dei due vuole fare la raccolta differenziata e l'altro no? La disputa ecologica potrebbe sforare in un acceso litigio se il membro della coppia "protettore dell'ambiente" scova una bottiglia di plastica nel raccoglitore del vetro!
E la tv? Si può guardare insieme? E se c'è la finale di Champions League contemporaneamente all'ultima puntata di Grey's anatomy?
Due televisori in casa possono salvare la vita di una coppia!
Comunque, al di là di questo, io penso che comunque valga la pena di provarci, d'altronde tornare a casa, magari dopo una giornata di mer*a, e trovare la tua lei o il tuo lui che ti aspetta vale tutte le cose appena elencate!
 

chi lotta può perdere...
chi non lotta ha già perso...
 

Offline Mimmo966

  • Moderatore Globale
  • *
  • Post: 1839
  • Karma: +51/-0
  • La disciplina non è il Suo forte signor Anderson
Re: Convivenza si o convivenza no?
« Risposta #1 il: Luglio 29, 2008, 17:55:15 pm »
 :applausi: :applausi: :applausi: E se con il passare del tempo, ma solo quando sei sicuro che la convivenza può durare, ci aggiungi ad accoglierti a casa anche uno o due marmocchi è probabile che il rientro dalla giornata di lavoro sia ancora più piacevole.  :winko:
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !