Autore Topic: Via al conto alla rovescia per "M'illumino di meno"  (Letto 1250 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline garfield

  • Heaven
  • *
  • Post: 3574
  • Karma: +366/-3
  • Una giornata senza un sorriso è una giornata persa
    • E-mail
Via al conto alla rovescia per "M'illumino di meno"
« il: Gennaio 25, 2009, 22:09:03 pm »
di Chiara Spegni

 ROMA - E' partito il conto alla rovescia per 'M'illumino di meno', la campagna internazionale per il risparmio energetico promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radiodue, che il 13 febbraio farà partire un black out volontario. Il buio scenderà all'unisono su palazzi, monumenti, istituzioni, associazioni, ma anche supermercati e ristoranti, senza dimenticare le migliaia di singoli cittadini coinvolti a casa o in ufficio. L'invito è sempre lo stesso: quello di spegnere luci e dispositivi elettrici non indispensabili a partire dalle ore 18.

E la gara dell'iniziativa "salva-clima" a chi "spegne di più" è già scattata, contagiando tutta Europa. Prime novità dell'edizione 2009, che cade a tre giorni dal compleanno del Protocollo di Kyoto, le luci spente della cupola della Basilica di San Pietro, della Basilica di San Francesco d'Assisi e dell'intera Costiera amalfitana. "Credo sia la prima volta che la luce del cupolone si spenga per un'occasione particolare", ha spiegato Renato Boccardo, segretario generale del Governatorato della Città del Vaticano, annunciando la notizia nel corso di una diretta radiofonica della trasmissione.

Luci spente per la prima volta anche in Costiera amalfitana, dove nel borgo più antico, Scala, è previsto anche un evento in piazza con la radiodiffusione della trasmissione, con il raduno di 500 scuole. A patrocinare questa quinta edizione sarà per la seconda volta il Parlamento europeo, che spegnerà le sue lampadine. Lo scorso anno il 'silenzio energetico' di Caterpillar ha unito simbolicamente le piazze principali in Italia e in Europa: dal Colosseo a Roma al Duomo di Milano, passando per il Maschio Angioino a Napoli e la Basilica di Sperga a Torino.

 In contemporanea con Parigi, Londra, Vienna, Atene, Barcellona, Dublino, Edimburgo, Palma de Mallorca, Lubiana e altre decine di città in Germania, in Spagna, in Inghilterra, in Romania. Per l'edizione 2009, mentre si attendono le tante adesioni definitive, in Italia come all'estero, si contano le conferme già arrivate, dalla Valle dei Templi per Agrigento al Palazzo Vecchio di Firenze, oltre ai palazzi che affacciano su Piazza Castello a Torino e Palazzo Ducale a Genova, che nel piazzale antistante vedrà un'installazione di mille bicchieri illuminati da candele, a formare un'unica, grande, lampadina. Decisamente "aerea" l'iniziativa di Aosta, che assisterà alla partenza di una mongolfiera: il suo bruciatore illuminerà la piazza e il comune rimasti al buio.

A Verona intanto, i "ciclisti" della Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab), pedaleranno illuminati dalle dinamo 220 volte (come 220 Volt) intorno all'Arena, spenta per l'occasione. A Bologna invece si prevede una grande festa a Piazza Maggiore, a bassa illuminazione, mentre a Venezia calerà il buio su piazza San Marco e a Napoli sarà di scena un reading di poesia di poeti campani nella centralissima via Chiaia, presso un hotel illuminato solo con candele.

Niente luci anche per Mc Donalds, che ha invitato tutti i suoi punti vendita in Italia e in Europa al black out volontario e a distribuire il decalogo del risparmio energetico di Caterpillar. Sorpresa infine per chi pensa di fare la spesa in una delle 100 Ipercoop in Italia dopo le 18: troverà luci abbassate e radiodiffusione della trasmissione di Radio Due. Colonna sonora ufficiale dell'evento sarà l'inno di 'M'illumino di meno", quest'anno un brano offerto da Frankie HI NRG MC.
 

chi lotta può perdere...
chi non lotta ha già perso...
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !