Autore Topic: [Lezioni fai da te] Le basi dell'elettronica: Le resistenze  (Letto 2860 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline axiel

  • Vip
  • *
  • Post: 153
  • Karma: +4/-0
  • ++Il pazzo d'anime++
    • E-mail
[Lezioni fai da te] Le basi dell'elettronica: Le resistenze
« il: Luglio 14, 2008, 13:01:15 pm »
Le basi dell'elettronica
   
Le Resistenze


Tabella a colori dei resistori
Il valore dei resistori a carbone, a strato metallico e a filo, fino alla potenza di 2 watt, è stampigliato direttamente sull'involucro, ed è indicato tramite un codice a strisce di colore.
Esistono codici a 4 o 5 strisce di colore. Per indicare il valore di resistenza sono sufficienti tre strisce, a cui in genere se ne aggiunge una quarta indicante la tolleranza sul valore della resistenza; se questa fascia è assente, si sottointende una tolleranza di +/- 20%.
I codici a 5 strisce sono utilizzati per i resistori di precisione; in questo caso le prime 4 strisce indicano il valore di resistenza, la quinta striscia la tolleranza.
Raramente si può trovare anche una sesta strisca che indica il coefficiente di temperatura.
La lettura del valore va effettuata a partire dalla fascia di colore più vicina ad una delle estremità del componente.
Nel caso di resistori di precisione a 5 fasce di colore, l'identificazione del verso corretto potrebbe presentare dei problemi visto che le strisce riempiono completamente il corpo del componente. Per tale motivo l'ultima striscia è solitamente di larghezza maggiore, in modo da contraddistinguere il verso in cui leggere il valore del componente.

Tabella di codifica per resistori a tre o quattro fasce di colore:
Le prime due fasce di colore indicano rispettivamente la prima e la seconda cifra del valore di resistenza, che va moltiplicato per il valore indicato dalla terza fascia (moltiplicatore). La quarta fascia indica la tolleranza in percentuale rispetto al valore.
Per esempio, un resistore con fasce marrone-nero-arancio-oro è un resistore da 10 x 1.000 = 10.000 Ohm (o 10 KOhm), con tolleranza di +/- 5%.

Quindi ricapitolando:

Le resistenze possiedono 4 bande colorate che permettono di stabilirne il valore.

Le bande sono interpretate nel seguente modo:
  • 1° e 2° Banda: valore numerico della resistenza;
  • 3° Banda: moltiplicatore espresso in ohm, kiloohm(1kW = 1000W ) o megaohm(1MW=1000kW);
  • 4° Banda: tolleranza;

Per leggere correttamente il valore occorre posizionare la resistenza con i valori di tolleranza (generalmente i colori oro o argento) sulla destra.

Esistono anche alcune resistenze (molto meno diffuse e dette di precisione) che hanno 3 bande anziché 2, per la determinazione del valore numerico e un'ultima banda colorata che ne specifica il coefficiente di temperatura.

Di seguito sono riportate le tabelle di corrispondenza colore-valore


C'è anche un'interessante PROGRAMMINO per il calcolo rapido delle resistenze.

Fonte:Electronic Prestige - Vanzo elettronica per tutti

You made a mess
For Christ sake, this rotten world
Shit out of luck
Go with my vision
Light up the fire
Right on the power
Weapon… I have it all
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !