Autore Topic: l'angolo dei genitori  (Letto 5718 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ninfea

l'angolo dei genitori
« il: Luglio 07, 2010, 16:02:42 pm »
 :ciao: a tutti
sono un genitore come molti di voi e ho 3 figli, con fasce di età diverse e problematiche diverse.
è proprio vero il detto "bimbi piccoli, problemi piccoli, bimbi grandi, problemi grandi".
due dei tre sono nell'età dell'adolescenza e posso assicurarvi che pensavo di aver fatto un buon lavoro nel crescerle con dei sani principi e con dei punti ben fermi, ma mi sono trovata in una realtà in cui credevo potesse succedere solo per televisione o a chi è sprovveduto. sto parlando di
    p e d o f i l i a
mi sembra ancora così assurdo, sono una mamma accorta anche se ho passato da poco gli enta
ma sono riuscita a salvare mia figlia da una brutta persona che le voleva fare del male. tutto è iniziato con un sms, una cosa innocente, un saluto, chi sei? ho 15 anni e vivo a .... e subito dopo con domande sempre più personali sempre più mirate e rivolte al sesso. messaggi sempre più insistenti in una giornata sono arrivati quasi 60 sms. esasperata dal fatto che messaggiasse e non svolgesse i suoi doveri di studente le ho sequestrato il cell e per un puro caso ho scoperto questo individuo che non so nemmeno come definire. ho cercato con l'aiuto di mio marito di farle capire che tramite cell o internet una persona può presentarsi come un ragazzino della propria età con le stesse problematiche, interessi e fantasie simili ma se uno legge tra le righe scopre che prima chiede informazioni e lo circuisce, lo asseconda e l'innocente di turno gli apre il cuore confidando cose talmente personali che in genere inizia a non fare più nemmeno con mamma e papà.
abbiamo fatto un esposto in questura e tramite un'amica (agente di polizia) abbiamo scoperto e smascherato l'ignobile, ma è stato arduo far capire a nostra figlia che non viviamo nel mondo delle fiabe e per qualsiasi problema "qualsiasi" noi ci saremo sempre e che su di noi lei può contare e non la lasceremo mai sola nelle sue decisioni.
vi chiedo solo di leggere e se per caso avete il desiderio di poter parlare e aprire il vostro cuore cercando di dare un parere o un consiglio credo che ne possiamo beneficiare in qualche modo tutti, per i genitori che lo diverranno da qui a poco e per i genitori che si trovano ora alle prese con i figli "dagli ormoni a palla". proviamo a ricavarci uno spazio di confronto sereno dove poter scambiare consigli, opinioni e dove si può anche riderne sopra. però con il massimo del rispetto.
ricaviamoci "l'angolo dei genitori dalla nascita all'adolescienza"
grazie per l'attenzione dedicatami.      :fiori:
« Ultima modifica: Luglio 07, 2010, 16:31:00 pm da edi67 »
                                  
 

Offline asterix

  • Vip
  • *
  • Post: 13176
  • Karma: +112/-3
  • solo curve di traverso
    • E-mail
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #1 il: Luglio 07, 2010, 18:56:54 pm »
 :applausi: :applausi: :applausi:

Il lavoro del genitore e' quello piu' difficile al mondo , i problemi sono dietro l ' angolo e' i figli piu' crescono e piu' tu ti poni delle domande a cui pensi di dare delle risposte che a volte non sono  :iconeek: :iconeek: :iconeek: :iconeek:

P.S. per la cronaca padre di due figli , ancora piccoli ( 9 e 4 anni ) ma nel mondo in cui viviamo non possiamo di certo abbassare la guardia  :brucelee: :brucelee:
 

Offline mago45

  • Heaven
  • *
  • Post: 7827
  • Karma: +194/-1
  • the magician
    • E-mail
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #2 il: Luglio 07, 2010, 19:20:25 pm »
Mi è sembrato doveroso mettere in evidenza questa discussione che, con una testimonianza diretta, tocca un problema molto serio, grave e deplorevole come la pedofilia.
Grazie ninfea  :fiori:
   
 

Offline asterix

  • Vip
  • *
  • Post: 13176
  • Karma: +112/-3
  • solo curve di traverso
    • E-mail
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #3 il: Luglio 07, 2010, 19:35:15 pm »
Mi è sembrato doveroso mettere in evidenza questa discussione .......

Ci mancherebbe altro  :pollicione: :pollicione:
 

Offline luna rossa

  • Moderatore
  • *
  • Post: 5774
  • Karma: +124/-2
  • uno x tutti tutti x uno
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #4 il: Luglio 07, 2010, 19:41:28 pm »
pedofili e ancora pedofili politici preti papi governatori ecc ecc  .........viviamo in un mondo dove il dio denaro e tutto dove chi governa non fa una legge come si deve oggi non mi sento un moderatore quindi dico come la penso questi qua  vanno presi messi in un forno è bruciati vivi ma ha fuoco lento molto lento........mi fermo qui  che meglio...


padre di una adolescente 16 anni è di uno 9 anni


p. s consigli non saprei cosa poso consigliare in più di quanto possa fare un genitore solo questo che tutti i bambini non capitino in mani sbagliate.


il mio regno non è di questa terra
 

Offline pinkfloyd

  • “Non vedere separa l’uomo dalle cose. Non sentire separa l’uomo dall’uomo”
  • Moderatore Globale
  • *
  • Post: 16700
  • Ringraziato: 7 volte
  • Karma: +590/-4
  • La conoscenza e utile se la condividi
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #5 il: Luglio 07, 2010, 21:40:44 pm »
Quoto Lunar, io ho uno a 15 che compie il 15 luglio e iscritto qui nick Frainter95 e altra e 13 che compie 14 a dicembre, in passato la mia figlia ha avuto un inseguimento dall'oratorio a casa mia di un gruppo di ragazzi bulli per fortuna e grazie non è successo niente ma ha avuto incubi per mesi come potrete immaginare noi genitori spaventati purtroppo succedono ste cose noi genitori dobbiamo essere presenti ogni momento parlare parlare spesso che fa bene questo quello che penso io, so che non e facile crescere figli con puro sacrificio e basta 1 minuti distruggere per sempre mi auguro con tutto il cuore che non succeda niente....


P.S. se becco il pedofilo e spero di non beccare divento una belva  :diavolo: :diavolo:

 :ciao: :ciao:

Vivi e lascia vivere, perché niente è più importante della vita, quindi fregatene di ciò che pensano, fregatene di chi non ti è amico, fregatene di chi parla alle tue spalle, vivi alla faccia di coloro che sono invidiosi, vivi alla faccia di chi è falso, dimentica chi ti ha fatto male e sorridi, si indifferente al suo pensiero e ricorda che... il vero amico sei solo tu! Straordinaria follia.
 

Offline ninfea

Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #6 il: Luglio 07, 2010, 23:10:30 pm »


   vi ringrazio per aver letto e commentato, questo è già un gran passo avanti. purtroppo viviamo in una società in cui chi viene perseguitato ingiustamente e non difeso in modo adeguato si deve ancora coprire le spalle. siamo spaventati ma non riusciamo a comunicare con gli altri per timore, vergogna (e di che poi) o cercare di tutelare e preservare il proprio nucleo familiare sperando che situazioni simili non accadano mai direttamente. si finisce con l'entrare in un circolo vizioso dove chi ha subito deve cercare di difendersi (con i mezzi che può e legalmente) e spesso si finisce con l'andare dallo psichiatra con il "terrore" di non riuscire a convincere le proprie paure, le proprie ansie e l'isolamento e l'indifferenza di chi ti sta intorno.
auguro ai nostri figli un futuro migliore di quello che stanno vivendo.
                                                      :rosa: :rosa: :rosa:
                                  
 

Offline ridethesnake

  • Vice Amministratore
  • *
  • Post: 8664
  • Ringraziato: 3 volte
  • Karma: +476/-3
  • Quando aiuti qualcuno aiuti te stesso.
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #7 il: Luglio 08, 2010, 12:16:02 pm »
Troppe volte la vittima di una violenza subisce l'offesa ulteriore della "pubblica ottusità" che invece di far cerchio intorno al malcapitato si trincera dietro l'indifferenza del "meno male che è capitato a te e non a me". Quanti almeno una volta nella vita hanno difeso qualcuno che non poteva difendersi da solo?

Siamo stati tutti adolescenti, ma oggi più di ieri i nostri ragazzini sono esposti a pericoli moderni che molte volte sono fuori dal controllo di noi genitori (ho due femminucce di dieci e sei anni): è difficile far capire loro che si cresce bene anche senza il telefonino con la fotocamera, che non tutto quello che ci viene offerto è necessario, che è bella la ribellione "consapevole", che crescono ed è normale, che noi abbiamo cambiato ruolo che ci piaccia o no (che soprattutto non le serve facebook per intrattenere relazioni sociali).

Ieri, oggi, domani, un genitore non deve mai abbassare la guardia (lavora un poco di meno e guarda un poco di più i tuoi figli negli occhi) per non dover dire "ma dove cavolo ero quel giorno e se c'ero dove guardavo?".

I figli non sono una proprietà: sono una scelta difficile da seguire con attenzione e al meglio delle possibilità. E nessuno si senta escluso dalle responsabilità: dia sempre il meglio di sè e non abbia vergogna di chiedere aiuto agli altri all'occorrenza (per 99 che si girano dall'altro lato uno che ascolta ci sta sempre).

Dobbiamo farli crescere con la consapevolezza che non tutti vogliono il nostro bene, ma senza l'astio che non esiste qualcuno che invece gliene vuole o gliene vorrà.

Un tempo si aveva più paura della droga, adesso complice una società supersessuata e strambata nei cicli naturali, si ha il timore fondato di vedere una figlia o un figlio stuprato nel corpo e nell'anima a prescindere dalla sua età. Il nostro compito arduo è seguirli e guidarli attraverso gli anni di crescita e renderli consapevoli e pronti a decidere da soli. Aiutiamoli semplicemente a diventare grandi. Ascoltiamone i malumori, i disagi e le stranezze. Insegniamogli se possibile ad essere anche migliori di noi.

Un grazie a ninfea per lo spunto e naturalmente a mago per aver  evidenziato il topic.
Se do da mangiare ad un povero, mi dicono che sono un santo, ma se chiedo perchè quel povero è povero, mi dicono che sono un comunista!



Se non avete niente di meglio da fare andate a farlo da un'altra parte.
 

Offline Tsuami

  • Vip
  • *
  • Post: 235
  • Karma: +108/-0
  • “and the speed was pure beauty”
    • E-mail
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #8 il: Luglio 08, 2010, 21:40:54 pm »
Come padre di Mat 4 anni, e zio di 4 nipoti  di 12-11-9-5 anni, prima che come uomo rabbrividisco solo al pensiero che una "persona" possa solo pensare di abusare di un bambino, allo stesso livello colloco anche quelli che li maltrattano, non ultimi i fatti tragici dell'asilo cip&ciop, e i depravati che se ne vanno nei paesi poveri dove l'offerta dei figli è fatta dalle stesse famiglie......

Veramente non riesco a concepire ciò...

per fortuna la coscienza generale stà cambiando e sempre di più si legge di azioni di polizia per stanare questi personaggi, anche la nostra polizia postale setaccia continuamente la rete, cìo nonostante non bisogna mai abbassare la guardia, ne cone genitori ne come persone civili che hanno il DOVERE di proteggere i bambini per proteggere il nostro futuro.

Troppo forte è l'impuso , condiviso al 100%, di bruciarli vivi ma così facendo non ci metteremo forse al loro livello?

Non abbassiamo la guardia, fate come me, sopratutto nei luoghi frequentati dai bambini come asili/scuole/parchi ecc. ecc.,  guardiamoci attorno, guardiamo le persone con occhi curiosi a cogliere quegli atteggiamenti che stonano su di un adulto, chiediamo spiegazioni, chediamo aiuto alla polizia, facciamo gruppo e sensibiliziamo al problema gli altri genitori, difendiamo i nostri figli, facciamo sapere che ci siamo e vigiliamo (è il primo metodo per scoraggiarli).
E' meglio dover chiedere scusa, come quella volta che su un appartamento sopra il mio c'era un bambino lasciato piangere ininterrotamente per 40 minuti mentre i genitori in casa alzavano l'audio della TV per non sentirlo, sono andato a chiedere spiegazioni, ad offrire aiuto se ce ne era bisogno, mi sono preso da intollerante ma da quella volta hanno cambiato atteggiamento dedicandigli le attenzioni che un bambino di circa 2 anni merita (magari la mia stazza 1.90m x 100Kg non di grasso ha aiutato), piuttosto che leggere brutte storie sui giornali.

Se poi i sospetti sono fondati e non ci sono testimoni allora rompetegli le ossa, rompetegli un ginocchio in modo che zoppicando per il resto della vita si ricordino cosa non si deve fare.....

Io la penso così

« Ultima modifica: Luglio 08, 2010, 21:44:38 pm da Tsuami »
 

Offline ninfea

Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #9 il: Luglio 08, 2010, 22:51:15 pm »

  essere genitori è molto difficile.
ve lo assicuro e credo che anche voi lo proviate ogni giorno sulla vostra pelle.
credo di essere una madre abbastanza presente, forse anche troppo, ma faccio anche parte di una commissione di genitori d'istituto di torino e vi posso garantire che la mia guardia è molto alta (penso di essere una discendente del commissario rex   :eheheh:), per far capire la mia diffidenza verso tutti...
ho notato che la maggior parte dei genitori che ha dei figli che frequentano le superiori, pensa che ormai il loro "dovere genitoriale" sia finito perchè non deve più imboccare, cucinare o cambiare il pannolino al rispettivo pargolo: "ormai è grande e sa gestirsi da solo!"
niente di più sbagliato, è proprio questo il momento in cui hanno più bisogno di attenzione, di regole e soprattutto di sapere che possono fidarsi e comunicare con i propri genitori <sempre.>
è qui che i ragazzi iniziano a relazionarsi: -bene se ci sono coetanei con stessi valori e motivazioni
                                                       -male se i coetanei vogliono emanciparsi troppo in fretta...
e da qui l'argomento si amplierebbe all'infinito.
è giusto non scendere allo stesso livello dei caproni che seguono la massa, noi grandi ragioniamo meglio e spero anche obbiettivamente, ma i ragazzi per farsi accettare dal "gruppo" sono anche disposti a dimenticare gli insegnamenti ricevuti, e tanti ingenuamente si fidano del furbetto di turno che sa tutto, dice tutto, vede tutto...
cerchiamo di non fare come gli struzzi che nascondono la testa sotto la sabbia per non affrontare i problemi, perchè così facendo insegnamo ai nostri figli la non responsabilizzazione. se ci attiviamo noi per primi anche i nostri figli impareranno e cercheranno di creare un fututo migliore.
grazie per il vostro interesse sull'argomento.   :rosa: :rosa: :rosa:
                                  
 

Offline mozagga

  • Moderatore Globale
  • *
  • Post: 5066
  • Ringraziato: 6 volte
  • Karma: +266/-3
  • ...questo è il destino che mi sono segnato
    • E-mail
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #10 il: Luglio 12, 2010, 18:18:34 pm »
Sempre stato convinto che fare il genitore sia una vera e propria missione!
Al giorno d'oggi poi....
Ammirazione massima a voi genitori perchè siete i veri eroi di questo secolo... :yes:
 

Offline Pecos

Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #11 il: Luglio 13, 2010, 10:19:07 am »
Mi vengono i brividi...
Ho un bimbo piccolo, nove mesi e mezzo, e se penso ai bastardi che ci sono in giro mi viene la pelle d'oca

Se dovesse succedere qualcosa del genere al mio piccolo credo che passerei il resto della mia vita in galera, e non dico altro
In galera, ma soddisfatto

Questa "persona" è stata individuata e segnalata ma mi chiedo se veramente le passerà la voglia di rifare (o provare a fare) nuovamente la stessa cosa...o peggio
Perché quando si parla di punire seriamente "persone" del genere tutti si scandalizzano?

Non è facile ma bisogna sempre stare attenti e controllare tutto, non per mancanza di fiducia ma per dare protezione (Facebook, cellulare, internet, amicizie, etc) e spesso nemmeno questo basta

So di casi di persone che conosco in cui lo zio ha abusato dei nipoti (per fortuna non nella mia famiglia, anche se vuol dire ben poco)
A volte sono i genitori, a volte l'amico di famiglia, a volte la persona più insospettabile del mondo
I preti? Perché dovremmo fidarci ciecamente di un prete? Non è una persona diversa dalle altre, anche se dovrebbe esserlo e si ricopre di un'aura di santità non è detto che dietro a questa apparenza si nasconda un delinquente senza scrupoli

Non mi dilungo e non è che il mio intervento possa dare nulla, ho molto, tanto, troppo da imparare e ben poco da dare

Vorrei solo dare il mio sostegno a ninfea e dirle che è stata non solo fortunata ma anche molto attenta e a brava bloccare questa cosa sul nascere
Vi veri universum vivus vici
 

Offline babar

  • Moderatore
  • *
  • Post: 637
  • Karma: +25/-1
    • Il mio sito d'arte
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #12 il: Luglio 26, 2010, 16:11:34 pm »
ciao
Ninfea
io ho 3 figli 22-25-26 ormai visto l'età penso di non ricevere + sorprese, ma in passato, non ho mai messo limiti alla loro voglia di fare e sperimentare, abitando in una piccola città di provincia, era da sciocchi non aprofittarne. (inutile gridare al lupo se vivi nel deserto)
L'unica cosa di cui stavo attenta era di ascoltare ascoltare ascoltare. un genitore capisce subito se qualcosa non va per il verso giusto e allora li si si deve intervenire decisi. Bisogna far conoscere loro i pericoli della vita, perchè ci sono, senza farli sentire in balia del pericolo..non so se mi sono spiegata, altrimenti perdono la fiducia nel prossimo, nel futuro e si perdono...

 

Offline babar

  • Moderatore
  • *
  • Post: 637
  • Karma: +25/-1
    • Il mio sito d'arte
Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #13 il: Luglio 29, 2010, 17:11:11 pm »
Ed in ogni caso ESSERCI SEMPRE, specialmodo quando combinano guai, far da spalla ed aiutarli incondizionatamente.

su questo ci sarebbe da discuterne parecchio.......
 

Offline ninfea

Re:l'angolo dei genitori
« Risposta #14 il: Luglio 29, 2010, 20:31:45 pm »


     Vi ringrazio per aver espresso il Vs parere,
ogni genitore decide quale metodo d'insegnamento sia più consono all'educazione dei
propri figli.
Ascoltarli, parlargli, appoggiarli nelle scelte che li fanno crescere è un dovere che ogni
genitore ha, ritengo che debbano comunque avere dei "paletti", delle regole che sanno
giuste.
Devono saper distinguere fra il bene e il male e questo solo noi lo possiamo insegnare!
Essere "amici" dei propri figli non lo credo possibile...
Avere una buona confidenza e soprattutto osservare e scrutare il modo d'agire del proprio
figlio (quello che non dice) sia un segno di conoscenza profonda.
Mi auguro di essere sulla strada giusta visto che ho 3 figlioli di 15-12-9 anni.
La strada è lunga ma ci metterò tutto il mio impegno per potergli stare vicino e se il caso:
far notare gli errori commessi discutendo e arrabbiandomi ma "parlare".
Senza dialogo non si arriva da nessuna parte.
Con profonda stima.             
                                                    :rosa: :rosa: :rosa:
                                  
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !