Autore Topic: salsa di soia, curry e zenzero  (Letto 758 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ninfea

salsa di soia, curry e zenzero
« il: Luglio 13, 2012, 10:50:47 am »

salsa di soia: si ottiene per fermentazione di fagioli di soia e di un cereale tostato con l'aggiuta di sale. Si usa in modiche quantità (1-2 cucchiaini per persona, fino a 1 cucchiaio al dì) e sostituisce il sale (che non deve essere utilizzato se si sceglie la salsa di soia). Se uniti ai cibi nelle dosi indicate, il quantitativo di sodio che apporta è decisamente inferiore rispetto all'impiego del comune sale da cucina. Aggiungendo alla salsa di soia poco wasabi (rafano giapponese) si ottiene la salsina tipica che accompagna sushi e sashimi (pesce crudo con o senza riso).

curry: è una miscela di spezie nota in tutto il mondo e oggi apprezzata anche nelle nostre cucine. Contiene numerosissimi principi attivi depurativi, snellenti e anti ritenzione. Se ne usa 1/2 cucchiaino a persona (anche di più se si ama il sapore piccante) aggingendolo all'inizio, a metà o a fine cottura dell'alimento. Si può utilizzare anche per preparare salse e confetture di frutta o verdura (chutney) che accompagnano piatti salati.

zenzero: apprezzato dalla medicina tadizionale cinese e indiana, questo rizoma è noto per le sue proprietà diuretiche, digestive, stimolanti del metabolismo e anti nausea. Lo si usa fresco o essiccato e ridotto in polvere. Aggiungilo preferibilmente a metà o fine cottura, per evitare che la troppa esposizione al calore ne distrugga i principi attivi. E' adatto per la realizzazione di salse semplici e saporite (frulla 2 cm di zenzero con 150 g di yogurt magro e denso, 1 ciuffo di erbe aromatiche e servi).

:winko:
                                  
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !