Autore Topic: Iniziativa riguarda 1,7 milioni di studenti: iscrizioni scuola, è attacco al web  (Letto 1272 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ambarambacicicoco

Iniziativa che riguarda 1,7 milioni di studenti: iscrizioni scuola, è attacco al web
Boom di domande e rallentamenti


Da oggi al 28 febbraio i sistemi informativi messi a disposizione dal ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca consentiranno infatti di gestire le iscrizioni on line per l'anno scolastico 2013-14. L’iniziativa riguarda 1,7 milioni di studenti. Sono escluse le iscrizioni alla scuola dell'infanzia, che invece si effettuano consegnando la domanda cartacea all'istituto prescelto. Già a mezzanotte e mezza erano 1.500 le iscrizioni mentre al momento hanno superato quota cinquemila. Lo ha detto il ministro Profumo.

Le scuole forniranno comunque aiuto alle famiglie senza supporto informatico che debbano iscrivere i propri figli ad un nuovo corso di studi. Anche eventualmente con attività di orientamento e organizzazione di open day di informazione. Pertanto, le scuole si organizzeranno opportunamente, segnalando l'insorgere di eventuali problematiche ai competenti Direttori Generali regionali. Possono usufruire della procedura on line anche le famiglie che intendano iscrivere i figli alle scuole paritarie

Per effettuare con modalità on line le iscrizioni degli alunni il Ministero ha realizzato una procedura informatica disponibile sul portale www.iscrizioni.istruzione.it. Si può presentare una sola domanda di iscrizione e la famiglia dovrà prima effettuare la registrazione al Portale delle iscrizioni, quindi seguire le istruzioni per compilare il modulo ed inoltrarlo alla scuola. Il sistema si farà carico di avvisare le famiglie via posta elettronica in tempo reale dell`avvenuta registrazione.

Due le difficoltà che potrebbero configurarsi: la famiglia, pur disponendo delle strumentazioni informatiche necessarie (computer con accesso ad internet e posta elettronica) chiede alla scuola di poter essere seguita durante la compilazione della domanda on line. Il genitore (disponendo di una casella di posta elettronica) può registrarsi a nome proprio al servizio delle ''Iscrizioni on line'' e eseguire la procedura personalmente seppure presso la scuola destinataria dell'iscrizione.

In questo caso il ruolo della scuola è quello di supporto informativo, mettendo a disposizione in orari e giorni prestabiliti, una sala informatizzata con la presenza di personale scolastico, che fornirà delucidazioni mentre il genitore compila il modulo,attivato tramite il proprio codice personale (che il genitore riceve sulla propria casella di posta elettronica, previa registrazione sul sito www.iscrizioni.istruzione.it).

Se una famiglia non dispone di un computer con accesso ad internet né di una casella di posta elettronica: non disponendo del codice personale, il genitore chiede alla scuola la compilazione diretta della domanda di iscrizione del proprio figlio. La scuola, per inserire per conto della famiglia le informazioni richieste nel modulo di iscrizione, dovrà accedere alle stesse funzionalità dedicate alla famiglia cliccando sul banner 'Iscrizioni on line' presente in www.iscrizioni.istruzione.it. Alla fine della compilazione del modulo dell'iscrizione on line, il sistema fornisce una ricevuta di conferma di presentazione della domanda che la scuola potra' stampare e consegnare alla famiglia come ricevuta.

Fonte TelevideoRAI

L'intellettuale è uno che non capisce niente, però con grande autorità e competenza. (Leo Longanesi)
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !