Autore Topic: Festival del Cinema di Roma: commedie, impegno e star  (Letto 469 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ambarambacicicoco

Festival del Cinema di Roma: commedie, impegno e star
« il: Ottobre 15, 2013, 18:55:59 pm »
Festival del Cinema di Roma: commedie, impegno e star
Tre film italiani in concorso

di Juana San Emeterio




"Sarà un festival/festa con una schizofrenia addomesticata”. Il direttore artistico Marco Muller definisce così l’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che si svolgerà dall'8 al 17 novembre. "Ogni giorno ci sarà un grande film americano e il cinema italiano, sia d'impegno che popolare. Un cinema che si rinnova, con film d'autore, thriller, polizieschi, horror e pellicole d'azione” ha spiegato Muller.

Il festival aprirà con la commedia all'italiana fuori concorso di Giovanni Veronesi “L'ultima ruota del carro” con Elio Germano, che rappresenta già un segnale del tentativo di riportare al festival i film per il grande pubblico e chiuderà con il kolossal cinese “Sou Duk” di Benny Chan. Nella selezione ufficiale ci saranno 67 lungometraggi, con venti opere prime o seconde. I film in concorso sono 18, di cui 12 in prima mondiale. Tre le pellicole italiane: “Take five” di Guido Lombardi con Gaetano Di Vaio e Peppe Lanzetta; “I corpi estranei” di Mirko Locatelli con Filippo Timi; “Tir” di Alberto Fasulo, una coproduzione italo-croata. Tra le altre pellicole in gara, “Out of the furnace” di Scott Cooper con Christian Bale, Woody Harrelson e Zoe Saldana; il regista-cult giapponese Takashi Miike con “The mole song” ; “Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Vallee, direttamente dal festival di Toronto, con Matthew McConaughey e Jennifer Garner; “Her” di Spike Jonze con Joaquin Phoenix e Scarlett Johansson; “Blue sky bones”, opera prima di Cui Jian, pioniere della musica rock in Cina e vincitore due settimane fa a Sanremo del Premio Tenco per la musica d'autore.

Il Festival internazionale del film di Roma renderà omaggio ai grandi protagonisti del cinema italiano, da Giuliano Gemma e Carlo Lizzani recentemente scomparsi (rispettivamente proiezione di “Arrivano i titani” con un giovanissimo Gemma e uno dei film più noti del regista romano, “Il processo di Verona”) a Federico Fellini morto 20 anni fa (proiezione della copia restaurata di “Le tentazioni del dottor Antonio”, episodio di 'Boccaccio '70', oltre al documentario di Antonello Sarno, “Federico degli spiriti”. Per le masterclass Jonatham Demme a Tsui Hark.

Tra i film stranieri fuori concorso ci saranno l'opera prima "Gods behaving badly" con Christopher Walken, John Turturro e Sharon Stone, "The hunger games" con Jennifer Lawrence. Tra gli italiani fuori concorso ci saranno "La luna su Torino" di Davide Ferrario, "Song'e Napule" di Antonio e Marco Manetti, "Il venditore di medicine" di Antonio Morabito. E come ogni festival-festa che si rispetti attesa per i divi che potrebbero arrivare per ora segreti.

CONCORSO

ANOTHER ME di Isabel Coixet, Spagna, Regno Unito, 2013, 86’
Sophie Turner, Jonathan Rhys Meyers, Claire Forlani, Gregg Sulkin, Rhys Ifans, Geraldine Chaplin, Leonor Watling
BEN O DEGILIM / I AM NOT HIM di Tayfun Pirselimoglu, Turchia, Francia, Grecia, Germania, 2013, 125’
Ercan Kesal, Maryam Zaree
I CORPI ESTRANEI / FOREIGN BODIES di Mirko Locatelli, Italia, 2013, 98’
Filippo Timi, Jaouher Brahim
DALLAS BUYERS CLUB di Jean-Marc Vallée, Stati Uniti, 2013, 117’
Matthew McConaughey, Jennifer Garner, Jared Leto
ENTRE NÓS / SHEEP'S CLOTHING di Paulo Morelli, Brasile, 2013, 97’
Caio Blat, Carolina Dieckmann, Maria Ribeiro
GASS / ACRID / ACRE di Kiarash Asadizadeh, Iran, 2013, 94’
Sber Abar, Pantea Panahiha, Shabnam Moghadami, Mahsa Alafar, Roya Javidnia, Ehsan Amani, Mahana Noormohammadi, Sadaf Ahmadi, Nawal Sharifi, Mohammadreza Ghaffari
HER di Spike Jonze, Stati Uniti, 2013, 120’
Joaquin Phoenix, Amy Adams, Rooney Mara, Olivia Wilde, Scarlett Johansson
LANSE GUTOU / BLUE SKY BONES di Jian Cui, Cina, 2013, 101’
ZHAO You-liang, NI Hong-jie, HUANG Huan, YING Fang, LEI Han, TAO Ye
MANTO ACUÍFERO di Michael Rowe, Messico, 2013, 85’
Tania Arredondo, Arnoldo Picaxxo, Zaili Sofia Macias
MOGURA NO UTA / THE MOLE SONG di Takashi Miike, Giappone, 2013, 120’
Toma Ikuta, Riisa Naka, Takayuki Yamada, Yusuke Kamiji, Takashi Okamura, Shinichi Tsutsumi
OUT OF THE FURNACE di Scott Cooper, Stati Uniti, Regno Unito, 2013, 116’
Christian Bale, Casey Affleck, Woody Harrelson, Forest Whitaker, Zoë Saldaña, Sam Shepard, Willem Dafoe
QUOD ERAT DEMONSTRANDUM di Andrei Gruzsniczki, Romania, 2013, 105’
Florin Piersic jr., Dorian (Doru) Boguta, Medeea Marinescu, Mihai Calin, Ana Popescu, Adina Cristescu, Alina Berzunteanu, Lucian Ifrim, Ada Zamfira, Paul Ipate, Dan Tudor, Ofelia Popii, Sorin Leoveanu
SEBUNSU KODO / SEVENTH CODE di Kiyoshi Kurosawa, Giappone, 2013, 70’
Atsuko Maeda, Ryohei Suzuki, Aissy, Hiroshi Yamamoto
SORG OG GLÆDE / SORROW AND JOY di Nils Malmros, Danimarca, 2013, 107’
Jakob Cedergren, Helle Fagralid, Nicolas Bro, Ida Dwinger
TAKE FIVE di Guido Lombardi, Italia, 2013, 100’
Gaetano Di Vaio, Peppe Lanzetta, Carmine Paternoster, Salvatore Ruocco, Salvatore Striano
TIR di Alberto Fasulo, Croazia, Italia, 2013, 90’
Branko Završan, Lučka Počkja, Marijan Šestak
A VIDA INVISÍVEL / THE INVISIBLE LIFE / LA VITA INVISIBILE di Vítor Gonçalves, Portogallo, 2013, 99’
Filipe Duarte, Maria João Pinho, João Perry, Pedro Lamares, Susana Arrais
VOLANTIN CORTAO / CUT DOWN KITE di Diego Ayala, Anibal Jofré, Cile, 2013, 77’
Loreto Velasquez, René Miranda, Victor Montero, Alejandro Lafuente, Isaac Arriagada, Isis Kraushaar

Fonte TelevideoRAI




L'intellettuale è uno che non capisce niente, però con grande autorità e competenza. (Leo Longanesi)
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !