Autore Topic: Io sono la primavera  (Letto 1788 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ninfea

Io sono la primavera
« il: Aprile 02, 2014, 21:08:36 pm »
Lucciole belle, venite da me;
son principessa, son figlia di re.
Ho trecce d'oro filato fino
ho un usignolo che canta su un pino,
una corona di nidi alle gronde,
una cascata di glicini bionde,
un rivo garrulo, limpido, fresco,
fiori di mandorlo, fiori di pesco.
Ho veste verde di vento cucita
tutta di piccoli fiori fiorita;
occhi di stelle nel viso sereno,
dolce profumo di viole e  di fieno
e per il sonno dei bimbi tranquilli
la ninna nanna felice dei grilli.



Renzo Pezzani


                                  
 

Offline pinkfloyd

  • “Non vedere separa l’uomo dalle cose. Non sentire separa l’uomo dall’uomo”
  • Moderatore Globale
  • *
  • Post: 16695
  • Ringraziato: 7 volte
  • Karma: +590/-4
  • La conoscenza e utile se la condividi
Re:Io sono la primavera
« Risposta #1 il: Aprile 02, 2014, 21:14:47 pm »
 :applausi:
Vivi e lascia vivere, perché niente è più importante della vita, quindi fregatene di ciò che pensano, fregatene di chi non ti è amico, fregatene di chi parla alle tue spalle, vivi alla faccia di coloro che sono invidiosi, vivi alla faccia di chi è falso, dimentica chi ti ha fatto male e sorridi, si indifferente al suo pensiero e ricorda che... il vero amico sei solo tu! Straordinaria follia.
 

Offline ambarambacicicoco

Re:Io sono la primavera
« Risposta #2 il: Aprile 02, 2014, 21:59:59 pm »
mi fai tornare in mente la filastrocca che da piccoli ripetavamo inseguendo le lucciole:

lucciola, lucciola, vien da me,
ti darò il pan del re,
il pan del re, della regina,
luccciola, lucciola vien vicina
10 lustri fa... altro secolo, altro millennio  :anziano: fischio

in rete l'ho trovata completa, ma io conoscevo solo le prime strofe:

Lucciola lucciola vien da me,
che ti darò il pan del re;
pan del re e della regina,
lucciola lucciola vien vicina.
Lucciola lucciola vieni da me,
ti darò veste da re,
veste da re e mantello da regina
lucciola, lucciola piccolina.
Lucciola lucciola vieni da me,
ti darò letto da re,
letto da re e lenzuola da regina,
lucciola lucciola maggiolina.




L'intellettuale è uno che non capisce niente, però con grande autorità e competenza. (Leo Longanesi)
 

Offline ninfea

Re:Io sono la primavera
« Risposta #3 il: Aprile 02, 2014, 22:05:59 pm »

che bella amba!   :applausi:  :applausi:



mi ricordo che da piccola non ricordavo il nome  "lucciola" e le chiamavo "mosche con la freccia"   :eheheh:


 :ciao:
 
                                  
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !