Autore Topic: Windows 10: le nostre prime impressioni  (Letto 1700 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ambarambacicicoco

Windows 10: le nostre prime impressioni
« il: Ottobre 17, 2014, 19:31:00 pm »
Windows 10: le nostre prime impressioni
16 ottobre 2014


Il menu Start ritorna con qualche miglioria. L'interfaccia grafica è ancora piuttosto scarna, ma le icone di Windows Phone sono state implementate anche nella versione desktop. Abbiamo provato la versione beta di Windows 10: ecco cosa c'è da aspettarsi dal nuovo sistema operativo Microsoft.


Anche se manca ancora un anno alla presentazione ufficiale, Microsoft ha diffuso una versione demo del suo nuovo sistema operativo Windows 10. Questa sorta di anteprima di Windows 10 si rivolge agli sviluppatori, in modo che possano iniziare a integrare tutte le possibili migliorie al sistema operativo.

Le novità del menu Start

Con Windows 10 il menu Start ritorna in tutto il suo splendore, ma alcuni aspetti sono stati modificati. In menu, infatti, si compone di due stili diversi: la tradizionale carrellata di programmi sulla sinistra e le icone sulla destra (spunto preso dall'interfaccia Metro di Windows Phone). La lista tradizionale contiene i collegamenti a documenti, foto, impostazioni, file explorer, snipping tool, sticky notes, Windows PowerShell e desktop remoto. Gli utenti possono accedere a tutte le applicazioni e ai programmi cliccando su All Apps, che presenta in primo piano una lista che unisce i programmi tradizionali e applicazioni di interfaccia utente moderna. Per quanto riguarda le icone sulla destra, gli utenti possono fare clic sulle applicazioni e trascinarle sul desktop, creando i collegamenti. Windows 10 fonde le due interfacce in una sola: la Metro apps viene visualizzata a schermo intero, ma all'interno di una finestra le icone possono essere ridimensionate a piacimento dell'utente.

Meno coinvolgente rispetto a Windows 7

L'interfaccia del desktop è ancora ridotta all'osso come già avveniva in Windows 8, priva di trasparenze e di sfumature colorate: parecchio distante da quella coinvolgente di Windows 7, che ha ancora tanti estimatori. C'è solo una somiglianza di un'ombra proiettata dalle finestre aperte sullo sfondo. Microsoft ha spostato la finestra di ricerca nella barra delle applicazioni. Un'altra caratteristica di Windows 8, che è stata rimossa, insieme alla schermata di avvio, è il "Bar Charm" sul desktop. È stata apportata anche un'ultima piccola miglioria: è possibile creare più desktop virtuali, basta cliccare sull'icona accanto alla finestra di ricerca per creare nuovi desktop. Per configurazioni a singolo monitor, l'utilizzatore può distribuire il proprio lavoro su più desktop virtuali e accedere a queste finestre utilizzando il collegamento a Task View.

Un po' di Windows Phone sul desktop

Dato che manca ancora tanto prima della sua uscita ufficiale, ancora potrebbero cambiare diverse cose. Per questo è ancora difficile trarre delle conclusioni vere e proprie e dare un giudizio definitivo sul sitema operativo. Windows 10 porta con sé diversi aspetti tipici della versione precedente: le sensazione, però, è quella di aver a che fare con Windows 8.2 oppure con la versione che Windows 8.0 avrebbe dovuto essere fin dall'inizio. Sembra che Microsoft si stia muovendo sempre più in una direzione simile a quella di Apple, con rilasci ravvicinati dei suoi sistemi operativi e un lungo susseguirsi di miglioramenti. L'interfaccia grafica sembra piuttosto piatta e il menu Start con l'aggiunta delle icone sembra aver aggiunto un tocco di Windows Phone sul desktop. Al di là degli aspetti puramente estetici, la sensazione è quella che Microsoft abbia perso tre anni a caccia di un'interfaccia che è piuttosto distante da quanto gli utenti si aspettavano e che ora voglia tornare su suoi passi, senza ammettere apertamente il fallimento.

Dal sito di Altroconsumo

L'intellettuale è uno che non capisce niente, però con grande autorità e competenza. (Leo Longanesi)
 

Offline Bluangel56

Re:Windows 10: le nostre prime impressioni
« Risposta #1 il: Ottobre 18, 2014, 00:00:44 am »
Ho installato in virtuale con vmware win 10, la prima cosa che ho controllato se vedeva tutte le periferiche, non vede la webcam microsoft life cinema hd e non cè verso di installarla, capisco che è una preview ma almeno i driver microsoft dovevamo metterli, la parte operativa sembra molto più leggera di seven e molto più umano da usare di win8.1, la start screen su desktop è disabilitata se si vuole si può riabilitare ma la trovo inutile su desktop, mi sarebbe piaciuto vedere l'assistente virtuale Cortana che ancora non mi è chiaro a cosa serve.

Per ora giudizio positivo vedremo con  i vari aggiornamenti cosa succede..
Mai visto tanta gente che non ho mai visto ......
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !