Autore Topic: Ken Follett - I giorni dell'eternità  (Letto 558 volte)

Descrizione:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline crazy.cat

Ken Follett - I giorni dell'eternità
« il: Novembre 01, 2014, 08:22:06 am »
Nonostante i commenti, non tutti entusiasti, che si leggono in giro, anche questo è un libro da non perdere per chiudere la trillogia. A chi si lamenta che vi è troppo sesso, siamo in epoche più moderne, non mi sembra che in mondo senza fine o nei pilastri della terra fossero tutti casti e puri, magari lo facevano meno perché era peccato.
La storia scorre piuttosto bene all'inizio, molto dettagliata e molto collegata tra le varie famiglie, magari si perde un attimo alla fine con una chiusura abbastanza veloce su tutti i personaggi.
Vale la pena in ogni caso se amate Follett.


"I giorni dell'eternità" è la conclusione della trilogia "The Century", dedicata al Novecento, nella quale Ken Follett segue il destino di cinque famiglie legate tra loro: una americana, una tedesca, una russa, una inglese e una gallese. Dai palazzi del potere alle case della gente comune, le storie dei protagonisti si snodano e si intrecciano nel periodo che va dai primi anni Sessanta fino alla caduta del Muro di Berlino, passando attraverso eventi sociali, politici ed economici tra i più drammatici e significativi del cosiddetto "Secolo breve": le lotte per i diritti civili in America, la crisi dei missili di Cuba, la Guerra fredda, ma anche i Beatles e la nascita del rock'n'roll. Quando Rebecca Hoffmann, insegnante della Germania Est, scopre di essere stata spiata per anni dalla Stasi prende una decisione che avrà pesanti conseguenze sulla sua famiglia. In America, George Jakes, figlio di una coppia mista, rinuncia a una promettente carriera legale per entrare al dipartimento di Giustizia di Robert Kennedy e partecipa alla dura battaglia contro la segregazione razziale. Cameron Dewar, nipote di un senatore del Congresso, non si lascia scappare l'occasione di fare spionaggio per una causa in cui crede fermamente, ma solo per scoprire che il mondo è molto più pericoloso di quanto pensi. Dimka Dvorkin, giovane assistente di Nikita Chruscëv, diventa un personaggio di spicco proprio mentre Stati Uniti e Unione Sovietica si ritrovano sull'orlo di una crisi che sembra senza via d'uscita.

http://www.ibs.it/code/9788804643609/follett-ken/giorni-dell-eternita.html
Gli uomini politici sono uguali dappertutto. Promettono di costruire un ponte anche dove non c’è un fiume.
 


Cliccate il BANNER sopra, sarete di grande Aiuto. GRAZIE !